Temporali, Trombe Marine, Neve.. un riepilogo del 29 Maggio 2020

Una giornata quella di Venerdì 29 Maggio 2020 che ha visto la scesa verso sud di una goccia fredda ed instabile che ha apportato rovesci e temporali in diversi settori della nostra penisola a partire dalla notte, per poi continuare in giornata.

Foto inviataci da Meteopuglia in Foto Autore Gianluca Paiano. Microburst visto Botrugno (Le)

Tra la notte e il mattino abbiamo avuto i temporali al Nord che oltre a diverse fulminazioni come abbiamo potuto ammirare anche dai filmati pervenuti in pagina, si sono verificate precipitazioni grandigene, che come vediamo dall’immagine allegata, hanno anche ricoperto la sede stradale in Valcavallina sulle Prealpi bregamasche.

Foto tratta da myvalley.it

Nel corso del giorno i fenomeni si sono spostati al centro-sud, dove lo sviluppo di alcuni sistemi temporaleschi sull’alto Lazio, hanno determinato altre leggere grandinate con chicchi di piccola dimensione.

Sempre nel Lazio, ma sul settore costiero, nella zona di Ladispoli, abbiamo invece avuto lo sviluppo di una serie di trombe marine, almeno 5 stando alle testimonianze, alcune delle quali hanno raggiunto la terraferma.

Trottole laziali

🌪 :O Altra ma ben piu' grossa tromba marina / tornado da Marina San Nicola(RM)Avete altre segnalazioni, foto o video?Video da Mini Beach che vi invitiamo a seguire – Tornado in Italia –

Pubblicato da Tornado in Italia su Venerdì 29 maggio 2020

Su questo punto stiamo approfondendo le consuete analisi per una corretta classificazione, vi invitiamo se avete a disposizione informazioni e/o materiale fotografico a fornircelo tramite i nostri canali di segnalazione.

In questa giornata di Maggio, non è mancato il ritorno della Neve in Appennino, a causa dell’aria fredda che ha dato luogo ad brusco calo delle temperature.

❄😱 #Nevica adesso al Passo del Lupo(MO) 1500m sull'#Appennino settentrionaleRete Meteo Amatori

Pubblicato da Rete Meteo Amatori su Venerdì 29 maggio 2020

Sui rilievi la quota neve si è attestata intorno ai 1500m, grazie anche ai forti rovesci. Neve che come vediamo dalle immagini si è avuta sui rilievi appenninici tosco-emiliani, marchigiani ed in Abruzzo a Campo Imperatore intorno ai 2000m.

Andrea Pardini

Amministratore Fondatore, Previsore e Developer. Ragioniere, Perito Commerciale e Programmatore Informatico, con la passione per Meteorologia e la Scienza in generale. Attualmente Informatico presso una Web Travel Agency. Si occupa: del mantenimento della strumentazione e del portale web, stesura di articoli ed elaborazione delle previsioni meteo. Partecipa ai progetti: Archivio Eventi Meteo e Tornado in Italia.

Se trovi interessante il nostro operato, offrici un caffè!

Potrebbero interessarti anche...