Un volo da record nei cieli dell’ Atlantico

E’ accaduto nella giornata di ieri grazie ai forti venti in quota sull’Atlantico il volo di linea New York- Londra ha percorso la tratta in 4 ore e 56 minuti contro le 6 ore e 15 minuti della normale tabella di marcia. Questo ha stracciato così il precedente record di 5 ore e 13 minuti, stabilito da un Boeing 787 due anni fa.

L’evento è accaduto perché la coppia di piloti ha letteralmente cavalcato un flusso di venti in quota , tecnicamente definito jet stream (generato dal forte gradiente termo-barico instauratosi tra la cella polare e la cella tropicale).

In quelle ore soffiava sull’Atlantico fino a toccare punte di 260 miglia per ora, circa 418 km orari, permettendo al velivolo di raggiungere la sorprendente velocità di 825 mph ossia 1.327 km/h a un’altitudine di circa 11 mila metri.

I tempi di volo sono stati seguiti dal sito specializzato Flightradar24 che ha confermato come si sia trattato di un fenomeno naturale molto raro.

Questo però ha permesso anche ad altri aerei che sorvolavano l’Atlantico sempre a cavallo tra sabato notte e domenica mattina di raggiungere velocità di crociera eccezionali.

Federico Baggiani

Amministratore Fondatore e Previsore. Studente di Scienze Agrarie, finalizzato in tecnico agronomo. Da sempre appassionato di Scienza e soprattutto della Meteorologia. Si occupa della stesura di analisi previsionali a breve-medio termine; articoli di attualità ambientale e climatica. Partecipa ai progetti: Archivio Eventi Meteo e Tornado in Italia.

Se trovi interessante il nostro operato, offrici un caffè!

Potrebbero interessarti anche...