Gennaio 2020 mai così caldo in Europa e nel mondo

Gennaio 2020 si è chiuso con anomalie record non solo in Europa ma in tutto il pianeta infatti questo mese è stato il piu’ caldo mai registrato in queste zone secondo Copernicus.

Le anomalie termiche per l’europa sono state di ben +3.1°C rispetto alla norma mentre per il globo di +0.77°C.

Come avevamo gia’ detto in un precedente editoriale le temperature sono state particolarmente miti tra il nord-est Europeo e la Russia con valori oltre i 6°C rispetto al periodo.

Pensate che città come Copenaghen, Helsinki, Stoccolma e Praga hanno sperimentato un gennaio senza neve (soltanto ad Oslo, negli ultimi giorni del mese, sono caduti pochi centimetri).

Altre zone calde sono state gli Stati Uniti, le zone orientali del Canada. Anomalie meno spropositate, l’est della Cina, Giappone, zone sud-orientali dell’Australia e gran parte dell’Antartide.

Più fredde le temperature medie mensili specialmente in Alaska, nord-ovest del Canada e parti di Groenlandia, tra Pakistan e India settentrionale, tra Sudan, Eritrea ed Egitto e nell’Australia occidentale.

Anomalie termiche di Gennaio 2020

Federico Baggiani

Amministratore Fondatore e Previsore. Studente di Scienze Agrarie, finalizzato in tecnico agronomo. Da sempre appassionato di Scienza e soprattutto della Meteorologia. Si occupa della stesura di analisi previsionali a breve-medio termine; articoli di attualità ambientale e climatica. Partecipa ai progetti: Archivio Eventi Meteo e Tornado in Italia.

Se trovi interessante il nostro operato, offrici un caffè!

Potrebbero interessarti anche...