Gennaio 2022 il sesto più caldo a livello globale


Tempo di lettura:1 Minuti, 28 Secondi

Gennaio 2022 è risultato secondo i dati di Copernicus, il sesto più caldo a livello globale.

In tutta Europa le temperature sono risultate essere generalmente superiori alla media, fatta eccezione per alcune che hanno registrato valori sottomedia, come le aree tra Francia e Spagna e tra Grecia meridionale e Turchia. L’anomalia su scala Europea è stata tuttavia positiva con un valore di +0,79°C.

Gennaio 2022 a livello globale

A livello globale, il mese di gennaio 2022 è risultato essere il sesto più caldo mari registrato, con una anomalia positiva di +0.28°C rispetto alla media climatologica 1991-2020 di gennaio.

Nelle altre parti del mondo il mese di Gennaio 2022 ha visto valori superiori alla media in zone come l’Asia centrale, la Russia settentrionale e in America, l’Argentina e il Brasile dove sono stati toccati picchi di oltre 40°C, con oltre 75 record di temperatura nella sola Argentina. Anomalie positive e anche in Groenlandia e su alcune aree dell’Antartide.

Le temperature medie degli ultimi dodici mesi sono state generalmente sopra la media su molte aree terrestri e sulla maggior parte della superficie oceanica nettamente al di sopra della media 1991-2020 in una fascia che si estende dalla costa occidentale degli Stati Uniti e del Canada al Canada nord-orientale e alla Groenlandia.

Gennaio 2022 a livello Nazionale

Gennaio 2022 con riferimento ai dati del CNR-ISAC, per il solo territorio italiano, l’anomalia riscontrata è risultata di +0.55 °C.

Per quanto concerne la nostra stazione meteorologica di Cascina Pisa, Gennaio 2022 è risultato essere in media con il periodo a livello termico, mentre a livello precipitativi abbiamo riscontrato un deficit pluviometrico, con solo 31.4mm di pioggia, circa il 42% in meno.

Fonte dati climate.copernicus.eu

Rimani Sempre Aggiornato sul Meteo e non solo!

Seguici sui nostri canali social: Facebook, Twitter, Instagram, YouTube e su Google News

Oppure iscriviti ai nostri canali Whatsapp e/o Telegram

Autore del Post

Andrea Pardini

Amministratore Fondatore e Developer. Ragioniere, Perito Commerciale e Programmatore Informatico, con la passione per Meteorologia e la Scienza in generale. Attualmente Informatico presso una Web Travel Agency. Si occupa: del mantenimento della strumentazione e del portale web, stesura di articoli. Partecipa ai progetti: Archivio Eventi Meteo e Tornado in Italia.