Ida colpisce il New Jersey e New York, tra alluvioni e tornado

Nonostante non sia più un uragano, i resti di Ida hanno portato una netta fase di maltempo sui settori degli USA nord-orientali. Qui ha scaricato più di un mese di pioggia in poche ore.

Ha creato diversi tornado con danni tra la Pennsylvania e nel New Jersey, con una scia di devastazione quasi simile a quella che ha portato questo ciclone sulle coste del golfo nella Louisiana.

A Pittsburg, PA nella giornata di ieri sono stati salvati 40 passeggeri di un autobus rimaste intrappolate nell’acqua.

Poco più a est una diga ha rischiato di tracimare riportando alla mente disastri alluvionali passati nell’area di Johnstown.

A Ephrata una delle aree più piovose della zona ha registrato quasi 254mm in 36 ore, il doppio di quanto dovrebbe piovere in tutto settembre.

A New York sono caduti circa 80mm in 1 ora, a cui sono seguite altre precipitazioni. Numerose strade sono state allagate e purtroppo anche delle vittime tra questa zona e sempre il New Jersey dove si arriva a una decina di morti intrappolati nelle proprie auto.

E’ stato emesso alla fine lo stato di emergenza mentre pure la metropolitina di NY si è fermata per le indondazioni. Alla fine si contano circa 150mila famiglie senza corrente.

Tornado anche importanti nel Nord-est USA

Più a sud-est la minaccia maggiore è stata per temporali severi. Così è stato nel nord della Virginia, nel Maryland orientale, Pennsylvania sud-orientale e nel New Jersey entro la tarda serata di mercoledì.

Un probabile tornado ha colpito a nord di Filadelfia, vicino Fort Washington PA con danni anche alle abitazioni con dei tetti portati via. Un altro a Gloucester, nel New Jersey che ha portato altri danni importanti sulle abitazini.

Infine un tornado wedge (molto grande) ha interessato Trenton qui con almeno 7 feriti. Tra alcune abitazioni totalmente distrutte , auto scaraventate per metri e centinaia di alberi caduti o spezzati.

A tempo debito vedremo di capire l’entità di questo vortice davvero notevole per la zona considerando che non si trova nelle plains.

Rimani Sempre Aggiornato sul Meteo e non solo!

Seguici sui nostri canali social: Facebook, Twitter, Instagram, YouTube e su Google News