La Nebbia sul Mare

La Nebbia sul Mare o anche nebbia marittima, è un fenomeno tipico del periodo primaverile per le nostre zone del Mediterraneo e si forma quando l’aria umida e calda passa per avvezione sopra il mare.

Il contatto tra l’aria e la superficie dell’acqua la cui temperatura è ancora relativamente bassa, porta ad una evaporazione “forzata” condensando e formando uno strato di nebbia che viene poi trasportato dalle brezze verso la costa.

Queste nebbie invadono le zone costiere e il vicino entroterra, in alcuni casi spingendosi per alcuni chilometri nelle aree interne, quando non ci sono particolari rilievi.

La Nebbia sul Mare

Creando così lo spunto perfetto per curiosi scatti paesaggistici. Per quanto riguarda la durata, generalmente tendono a diradarsi con il calore del giorno ma in alcuni casi possono perdurare per più tempo.

Un altro nome con cui si definisce la nebbia sul mare è Lupa spesso utilizzato in Sicilia e sul versante ionico. Al Nord generalmente viene chiamata con il termine di Caligo.

Il termine tecnico per la nebbia sul mare in meteorologia è invece nebbia avvettiva.

Perché la Nebbia sul Mare si verifica in Primavera?

Fra il mese di aprile e l’inizio di maggio, mentre i deserti dell’Africa settentrionale vengono arroventati dall’intenso soleggiamento diurno, le acque del Mediterraneo si presentano ancora piuttosto fredde, dopo aver scaricato tutto il calore accumulato durante la precedente stagione estiva. 

E come spiegato in precedenza, l’umidità contenuta in seno a questi flussi caldi dai quadranti meridionali a contatto con le ancora fredde acque del mare tende rapidamente a condensarsi in banchi di nebbia, i quali vengono poi sospinti fin verso le coste dai venti dominanti.

Rimani Sempre Aggiornato sul Meteo

Seguici sui nostri canali social: Facebook, Twitter, Instagram, YouTube e su Google News