Nessuna Tromba d’aria tra Pisa e Livorno – 7 Agosto 2022


Tempo di lettura:2 Minuti, 0 Secondi

In molti specie in spiaggia dove ci siamo trovati al centro dell’evento meteorologico ci hanno chiesto da cosa dipendeva questo vento, se era dovuto ad una tromba d’aria?!

Cerchiamo nelle prossime righe di riepilogare quanto avvenuto e spiegarvi ricostruendo la serie temporale, cosa ha determinato quel forte vento che ha dato luogo ad alcuni lievi danni. Possiamo escludere il fenomeno vorticoso, nessun vortice pertanto nessuna Tromba d’aria si è mossa tra Pisa e Livorno.

Tutto ha avuto inizio nel pomeriggio di domenica 7 Agosto 2022, quando nell’interno tra le provincie di Pisa e Livorno erano in azione due diversi nuclei temporaleschi, molto scenici da vedere dalla costa dove abbiamo potuto ammirare i due cumulonembi con le relative incudini.

Ad un certo punto mentre stavamo osservando le spalle del temporale, è iniziato a “piovere” paglia e foglie dal cielo. Fatto curioso, visto che eravamo lontani da alberi e la ventilazione al suolo era dai quadranti di Maestrale ovvero dal mare.

Tempo di capire cosa stesse accadendo, abbiamo notato un polverone alzarsi verso est guardando la base del temporale. In pochi instanti il vento ha cambiato rapidamente direzione passando da Nord-Ovest ad Est con raffiche tese che hanno sollevato polvere e materiale leggero sulla spiaggia.

In alcuni stabilimenti il forte vento ha fatto volare qualche ombrellone, nella nostra zona fortunatamente no, in quanto avevamo avvisato prontamente il bagnino ad invitare tutti a chiudere gli ombrelli per sicurezza.

Il forte vento in questo caso è stato determinato dall’Outflow Boundary del temporale, ossia un arco che può essere identificato dal radar o dal satellite e che delimita il “fronte delle raffiche“.

Questo può determinare raffiche di vento improvvise e intense che possono raggiungere i 100/120km/h ed essere erroneamente scambiati per Trombe d’aria.

Nel caso di Domenica 7 Agosto 2022, il temporale ha scaricato al suolo l’aria fresca, generando una sorta di “buco”, contornato da un arco nuvoloso ben visibile dallo scatto satellitare.

evidenziato dalla freccia, Outflow Boundary di Domenica 7 Agosto 2022
evidenziato dalla freccia, Outflow Boundary di Domenica 7 Agosto 2022 – immagini sat24

In alcuni casi l’Outflow può determinare l’origine di nuovi sistemi temporaleschi poco distanti, nel caso di Marina di Pisa, questo ci ha provato ma non vi è stata energia sufficiente. Il cumulo originatosi si progressivamente dissolto senza dar luogo a nuovi fenomeni.

Situazione differente invece a Marina di Vecchiano dove nella tarda mattinata, abbiamo avuto un dust devil che ha interessato la spiaggia facendo volare qualche ombrellone.

Rimani Sempre Aggiornato sul Meteo e non solo!

Seguici sui nostri canali social: Facebook, Twitter, Instagram, YouTube e su Google News

Oppure iscriviti ai nostri canali Whatsapp e/o Telegram

Autore del Post

Andrea Pardini

Amministratore Fondatore e Developer. Ragioniere, Perito Commerciale e Programmatore Informatico, con la passione per Meteorologia e la Scienza in generale. Attualmente Informatico presso una Web Travel Agency. Si occupa: del mantenimento della strumentazione e del portale web, stesura di articoli. Partecipa ai progetti: Archivio Eventi Meteo e Tornado in Italia.