Primavera 2020 mai così calda in Australia

La primavera 2020 è stata la piu’ calda mai resistrata da quando si hanno dati sul territorio australiano. La temperatura media infatti ha toccato i 24,53°C con un +2,03°C sopra la media. Una stagione cominciata con valori massimi e minimi da record a inizio Settembre e che si è conclusa con una terribile ondata calda a fine Novembre.

L’ente locale l’Australian Bureau of Meteorology(BOM) ha dichiarato il Novembre 2020 al primo posto come il piu’ caldo della serie (olte 2,47°C sopra la norma).

Almeno 20 stazioni nel New South Wales, sud Astraliano , Victoria e Queesland hanno fatto registrare le loro giornate piu’ calde degli ultimi tre decenni.

L’aereoporto di Thargomindah nel Queensland ha battuto il record mensile nell’ultimo giorno con il valore massimo di 46°C. Nella area di Andamooka, Sud Australia si è toccato il valore piu’ alto di tutta la stagione primaverile di 48°C. Sydney ha vissuto diverse giornate consecutive con valori massimi superiori ai 40°C (solo la seconda volta che accade negli ultimi 162 anni dei mesi di novembre).

Il BOM ha riferito che questo è stato il risultato di aria molto calda che venia spinta dal centro del continente all’Australia sud-orientale. Diverse località hanno sperimentanto valori record di notte che hanno esasperato queste fase di calore. Le notti calde hanno fatti reso piu’ facile l’aumento dei valori termici nei giorni successivi.

Andando alle piogge sono fin quasi il 10% sotto alla media dell’interno paese, sebbene questa anomalia sia variata molto nel corso del trimestre. Ad esempio Ottobre è stato piu’ umido del normale a causa del rafforzamento di La Nina nell’Oceano Pacifico tropicale. A novembre pero’ questa condizione è andata ad indebolirsi.

C’è molta preoccupazione quindi in vista dell’Estate dopo quella disastrosa del 2019 con terribili incendi, siccità e caldo estremo. Seguiremo la situazione…

La mappa mostra le temperature al suolo in tutta l’Australia durante il 30 Novembre. Le aree rosse piu’ scure sono dove la collina di mercurio ha superato i 40°C