Raggiunto il Polo nord in nave dalla spedizione MOSAiC

La spedizione Mosaic ha raggiunto con una nave rompighiaccio il 19 Agosto il punto piu’ settentrionale della Terra, il Polo nord.

Hanno seguito una rotta sopra la Groenlandia , attraverso una regione che in passato era ricoperta di ghiaccio perenne e di grande spessore. Alcune aperture possono diventare una gabbia per la nevigazione anche nella stagione estiva.

Con grande sorpresa del capitano della spedizione MOSAiC Prof Markus Rex e il capitano della Polarstern Thomas Wunderlichd fino a 88°N la navigazione non ha presentato problemi incontrando ghiaccio estremamente fragile e fine.

Il viaggio dallo stretto di Fram ha richiesto solo 6 giorni per essere completato. La situazione corrente è storica per questo luogo e potrebbe essere la prima volta in cui una imbarcazione raggiunge il polo settentrionale geografico.

Se i numeri fanno fatica a fare presa (a luglio si è registrata la minore estensione mensile del ghiaccio artico dall’inizio delle misure), facciamo parlare le immagini.

 Attraverso il Polo Nord, il ghiaccio marino è sorprendentemente debole, ha molti stagni di fusione e Polarstern è in grado di romperlo facilmente. 
(Foto: Steffen Graupner)

La foto dei ricercatori sul ponte ritrae il momento in cui hanno raggiunto i 90° Nord.

Federico Baggiani

Amministratore Fondatore e Previsore. Studente di Scienze Agrarie, finalizzato in tecnico agronomo. Da sempre appassionato di Scienza e soprattutto della Meteorologia. Si occupa della stesura di analisi previsionali a breve-medio termine; articoli di attualità ambientale e climatica. Partecipa ai progetti: Archivio Eventi Meteo e Tornado in Italia.

Se trovi interessante il nostro operato, offrici un caffè!

Potrebbero interessarti anche...