Toscana Estate 2021 tra le più siccitose

Il Report pubblicato dal Consorzio Lamma, riguardante l’Estate 2021 non lascia spazi d’interpretazione, l’aggettivo chiave di questa stagione ormai giunta da diverse settimana al termine è certamente “siccitosa“.

L’estate 2021 si è distinta certamente per le poche piogge, risultando come la terza più siccitosa dal 1955; il primato resta all’estate del 1962 seguita dall’estate del 2017.

Per il 2021 nel periodo giugno – agosto, si sono avuti 5/6 giorni in meno di pioggia e un 60/70% di deficit pluviometrico, con valori localmente più elevati sulle province di: Massa-Carrara, Lucca, Pistoia, Pisa e Livorno.

Differenze notevoli, che sono date dalla natura delle precipitazioni estive e dalla distribuzione irregolare.

Dato che confermiamo anche con le nostre rilevazioni, la nostra stazione meteo di Cascina (Pisa), nel periodo giugno-agosto ha fatto registrare solo 36.6mm contro una media di 134mm (-27%).

Le temperature dell’estate 2021 in Toscana

A livello termico per la Toscana l’estate 2021 si è piazzata al sesto posto tra le estati più calde.

Il Lamma, ha preso in esame la temperatura media della 4 località di Firenze, Arezzo, Grosseto, Pisa; registrando una anomalia di +1.1 °C rispetto alla climatologia 1981-2010, ma di ben +1.8 °C se si fa riferimento al trentennio 1971-2000. Un’estate quindi più calda del normale, anche se non eccezionale.

Facendo riferimento alle nostre rilevazioni, la nostra stazione di Cascina ha registrato una temperatura media di 24.2°C (anomalia di +0.9°C).

Non ci resta quindi che aggiornarci a fine autunno per vedere se qualcosa si è riuscito a recuperare a livello pluviometrico, anche se i primi dati di settembre non vedono grossi mutamenti.

Rimani Sempre Aggiornato sul Meteo e non solo!

Seguici sui nostri canali social: Facebook, Twitter, Instagram, YouTube e su Google News

Fonte mappe report Consorzio Lamma