Un enorme Iceberg si distacca in Antartide


Tempo di lettura:58 Secondi

Un enorme Iceberg si è originato in in Antartide a seguito del distacco dalla piattaforma di ghiaccio denominata Ronne, nel mare di Weddell in Antartide.

L’iceberg, soprannominato A-76, ha una superficie di circa 4.300 chilometri quadrati, paragonabili quasi alla regione Molise, e lungo 170km e largo 25km, il che lo rendono il più grande del mondo mai registrato.

Il precedente primato risultava all’iceberg A-23A (di circa 3880 kmq) che si trova anch’esso nel Mare di Weddell.

Un enorme Iceberg si distacca in Antartide

L’animazione del distacco dell’Iceberg

L'animazione del distacco dell'Iceberg

Distacco dell’Iceberg colpa dei cambiamenti climatici?

Una domanda a cui non è possibile dare ne una risposta affermativa ne una negativa.

Quel che sappiamo che grossi Iceberg si sono sempre distaccati e sono un “fenomeno” che rientra nella tipica dinamica delle piattaforme glaciali antartiche.

Al momento non ci sono dati sufficienti per delineare una tendenza circa un aumento di tali distacchi, anche se la comunità scientifica è concorda che l’aumento delle temperature nella regione artica possa accelerare questo processo.

Distacchi del genere sono comunque da monitorare perchè fanno si che si riversi nelle acque oceaniche notevoli quantità di ghiaccio terrestre, contribuendo all’innalzamento del livello dei mari.

Fonte immagini e informazioni ESA

Autore del Post

Andrea Pardini

Amministratore Fondatore e Developer. Ragioniere, Perito Commerciale e Programmatore Informatico, con la passione per Meteorologia e la Scienza in generale. Attualmente Informatico presso una Web Travel Agency. Si occupa: del mantenimento della strumentazione e del portale web, stesura di articoli. Partecipa ai progetti: Archivio Eventi Meteo e Tornado in Italia.