Previsioni Meteo Italia

Previsioni Meteo Italia
Mappa Elaborata da Rete Meteo Amatori

Previsione per l’Italia per il 18 Gennaio 2019

La giornata di Venerdì vedrà un miglioramento del tempo al Nord a partire da ovest. Ancora precipitazioni sui settori del centro italia e in parte del meridione.

🔔 Allerte Meteo Italia – Protezione Civile Nazionale

Il CENTRO FUNZIONALE CENTRALE 
assunte le criticità comunicate dai Centri Funzionali Decentrati di tutte le Regioni e Province autonome
EMETTE IL PRESENTE BOLLETTINO DI CRITICITÀ NAZIONALE/ALLERTA 

Per la giornata di domani, Venerdì 18 gennaio 2019:
ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO IDROGEOLOGICO / ALLERTA GIALLA:
Abruzzo: Bacino del Pescara, Bacini Tordino Vomano, Bacino dell’Aterno, Marsica
Campania: Tusciano e Alto Sele, Piana campana, Napoli, Isole e Area vesuviana, Basso Cilento, Piana Sele e Alto Cilento, Penisola sorrentino-amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini
Umbria: Alto Tevere, Chiascio – Topino

Per la Regione Sardegna e per la Provincia Autonoma di Bolzano il bollettino riguarda solo la valutazione del rischio idrogeologico e idraulico, non essendo ancora il rischio temporali oggetto di valutazione secondo le Indicazioni Operative del Capo Dipartimento della Protezione Civile del 10 febbraio 2016.
Campania: Si rappresenta che la criticità dichiarata per la giornata di domani, 18 gennaio 2019, decorre dalle ore 08:00. Fino alle ore 08:00 di domani, venerdì 18 gennaio 2019, la criticità è da intendersi verde (nulla) su tutte le zone di allerta.
Veneto: le frane del Tessina in comune di Chies d’Alpago (BL) e della Busa del Cristo in comune di Perarolo di Cadore (BL), riattivatesi dopo le abbondanti precipitazioni occorse a fine ottobre 2018, rimangono soggette a specifico monitoraggio. 

Fonte Protezione Civile Nazionale

Previsione per l’Italia per il 19 Gennaio 2019

La giornata di Sabato avremo cieli che si manterranno nuvolosi, con possibilità di qualche pioggia sui settori del medio basso tirreno e Sardegna.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *