Alluvione Marche la pioggia di 4 mesi in poche ore


Tempo di lettura:2 Minuti, 1 Secondi

Partendo a vedere gli accumuli complessivi, c’è da rimanere sbalorditi, 420mm di pioggia, ovvero 420L di acqua caduti in un metro quadro. Un quantitativo che generalmente lo si raggiunge in alcuni mesi, ma Giovedì 15 Settembre 2022 nelle Marche, è stato raggiunto in sole sette ore.

Pensate che la nostra stazione di rilevamento sita a Cascina in provincia di Pisa, ha una piovosità media sugli 800mm annui,.. inevitabile l’evento alluvionale nelle Marche.

Cosa ha determinato l’Alluvione nelle Marche?

Tanta pioggia si, ma quale sistema è stato responsabile di un tale ed impressionante accumulo?

E’ stato determinato dalla genesi di un sistema temporalesco autorigenerante, comunemente definito in campo meteorologico con il termine di v-shaped.

Sistema temporalesco riconoscibile dalle immagini satellitari e quelle radar, dove si nota la presenza di una formazione nuvolosa a forma di V.

Questo tipo di temporale, al contrario dei classici temporali ha origine in particolari circostanze ed è in grado di perdurare su una zona per molte ore senza esaurirsi, ma continuando ad alimentarsi.

Nell’evento del 15 Settembre nelle Marche la genesi di questo particolare temporalesco lo troviamo nell’Atmospheric River, tradotto letteralmente in “fiume atmosferico“, che ha trasportato aria calda e ricca di umidità direttamente sul nostro paese.

L’aria calda e umida, come già detto anche in altre occasioni di temporali, costituisce “la benzina”, per meglio dire il carburante del temporale.

Nel caso del 15 settembre, questa “miscela” è stata pompata direttamente nel cuore del temporale, da cui ha tratto origine il complesso sistema temporalesco MCS V-Shaped.

A rendere ulteriormente critica la situazione è stata l’orografia del territorio con il Monte Catria che ha fatto letteralmente da barriera e non permettendo movimenti del sistema temporalesco.

Pertanto si è creato un circolo vizioso che vedeva il temporale continuare ad insistere e rigenerare nella medesima zona, finché non ha esaurito tutto il carburante.

L’alluvione delle Marche è correlata ai Cambiamenti Climatici?

Associare ogni singolo evento al cambiamento climatico è molto difficile, ma dobbiamo però considerare la frequenza con cui questa tipologia di fenomeni si verificano.

Le alluvioni lampo, quelle come l’evento del 15 settembre nelle Marche stanno negli ultimi anni verificandosi con maggiore frequenza rispetto al passato.

L’Italia non è infatti nuova a fenomeni di tipo V-Shaped, ad esempio possiamo ricordare l’alluvione in Liguria del 15 Ottobre 2019, il 25 Ottobre 2011 con l’Alluvione dello Spezzino, l’Alluvione lampo di Palermo del 15 Luglio 2020,.. e altri ancora.

Resta Sempre Aggiornato sul Meteo e non solo!

Oppure iscriviti ai nostri canali Whatsapp e/o Telegram

Autore del Post

Redazione RMA

Redazione di Rete Meteo Amatori per info e segnalazioni non esitare a contattarci