Caldo Afoso, ma temporali al Nord per Mercoledì 12 Luglio

Tempo di lettura:1 Minuti, 17 Secondi

Siamo entrati nel pieno della seconda ondata di caldo di questa estate 2023, con l’Anticiclone nord-africano che ha preso la scena meteorologica italiana e garantirà anche nei prossimi giorni condizioni di tempo stabile e soleggiato.

Da segnalare la possibilità di qualche locale ed isolato temporale che potrà avere sviluppo, in orario pomeridiano, lungo i rilievi alpini.

A livello termico, la massa d’aria calda afosa, che accompagna il sistema alto pressorio, determinerà temperature massime diffusamente superiori ai 30°C, con punte fin sui 40°C al Sud in particolare sulle Isole maggiori.

Anche la notte non sarà risparmiata, ed avremo notti tropicali, con minime che difficilmente scenderanno sotto i 20°C.

Quando finirà questa fase di caldo?
La modellistica ci indica un parziale indebolimento del sistema alto pressorio intorno alla metà della settimana, ma che coinvolgerà più che altro il Nord Italia con condizioni che risulteranno più instabili. Attenzione quindi a rovesci anche a carattere di temporale e possibili grandinate e colpi di vento.

La colpa di questo caldo è da associarsi ad El Niño? Assolutamente NO!

Le risalite di masse d’aria calda di matrice sub-tropicale, seppur trattandosi di eventi anomali, non sono connessi al fenomeno di El Niño, che è un fenomeno caratterizzato da oscillazioni periodiche irregolari della pressione atmosferica e della temperatura delle acque superficiali dell’Oceano Pacifico equatoriale.

A livello globale questo fenomeno determina uno spostamento delle correnti d’aria equatoriali, che vanno a “scombussolare” le dinamiche anche sul nostro continente Europeo, con possibili effetti che si potranno osservare possibilmente nel 2024.

Resta Sempre Aggiornato sul Meteo e non solo!

Oppure iscriviti ai nostri canali Whatsapp e/o Telegram

Fonte Immagine Copertina Depositphotos

Autore del Post

Redazione RMA

Redazione di Rete Meteo Amatori per info e segnalazioni non esitare a contattarci