Caldo Record in Scandinavia e Inondazioni sul Mare Nero

Dopo il gran caldo del Canada, anche l’Europa si fa protagonista, con un Record di Caldo in Scandinavia.

Nella giornata di Lunedì 5 Luglio 2021, sono state raggiunte temperature molto elevate sopra il 70esimo parallelo Nord, con picchi fin sui +34°C.

Il record di temperatura è stato registrato a Lakselv-Banak in Norvegia, con i +34.3°C, superando il precedente record di +33°C risalente al Luglio del 2018. Il valore di Lakselv-Banak non è stato lontano da superare il record assoluto in Norvegia (35.6°C giugno 1970), tuttavia diverse sono le località oltre il Circolo Polare Artico che hanno superato i +30°C.

Caldo Record in Scandinavia e Inondazioni sul Mare Nero
Rielaborazione Grafica Scott Ducan WX

La Scandinavia ha sperimentato temperature molto alte da Giugno e ora seguite da questo Luglio, con valori ben al di sopra della media tipica. Il motivo è da attribuirsi alla configurazione meteorologica che ha visto massimi anticiclonici spesso presenti sul Nord Europa e che potrebbero proseguire anche nelle prossime settimane.

D’altra parte, questa configurazione sta apportando precipitazioni abbondanti sul Mar Nero, come a Sochi, la cittadina russa, particolarmente colpita da precipitazioni alluvionali.

Rimani Sempre Aggiornato sul Meteo

Seguici sui nostri canali social: Facebook, Twitter, Instagram, YouTube e su Google News