Eventi Astronomici Luglio 2021


Tempo di lettura:2 Minuti, 9 Secondi

In questo Luglio 2021 avremo diversi eventi astronomici da non perdere, tra cui un doppio sciame meteorico e varie congiunzioni. Inoltre sarà l’unico mese di quest’anno con 5 fasi lunari.

Vediamo quindi di spiegare ed elencare i vari giorni per assistere ai vari eventi astronomici, partendo con la posizione della Terra che il 6 Luglio alle ore 01:00 (ora italiana) si troverà all’afelio, ovvero al punto di massima distanza dal Sole, 152.100.376 km

Eventi Astronomici Luglio 2021
Foto di Vincentiu Solomon – Unsplash

Le Congiunzioni di Luglio 2021

Venere – Presepe: la sera del 3 luglio, al crepuscolo, sarà possibile trovare Venere vicino al celebre ammasso stellare noto anche come Ammasso Alveare
Luna – Pleiadi: visibile poco prima dell’alba del 6 luglio
Luna – Marte – Venere: dopo il tramonto del Sole, la sera del 12 luglio
Marte – Venere: il 13 luglio
Luna – Saturno: la sera vedremo sorgere la Luna Piena, sull’orizzonte a Sud-Est, preceduta da Saturno
Luna – Giove: il 25 luglio

Sciami meteorici

Luglio è un buon mese come ci ricorda l’UAI, per vedere le “stelle cadenti”, in qanto aumenta il numero degli sciami e che in buone condizioni di luce e meteorologiche se ne possono osservare 20 meteore/h.

Le regioni di cielo più attive sono quelle eclitticali del Sagittario, Aquila, Capricorno e Aquario. Qui i radianti presenti sono parecchio diffusi e vicini tra loro. Le osservazioni fotografiche, o ancor meglio quelle video, sono le più opportune, poiché visualmente risulta difficile discernere se si tratti di questo o quel sciame, specie se le scie luminose sono lontane dal radiante.

Vista l’assenza della Luna, particolare attenzione quest’anno potremo darla alle Pegasidi (max 10 luglio), giovane sciame minore di velocissime meteore di cui non si conosce l’origine, oppure alle Capricornidi (max 11/12 e 12/13 luglio) che mostrano spettacolari meteore lente e brillanti che nella maggior parte dei casi si frammentano con una vistosa esplosione finale.

Favorevole all’osservazione quest’anno sarà pure la corrente delle Aquilidi (max 17 luglio) che sembra irradiarsi da un’area tra lo Scudo e il confine orientale dell’Aquila.

Un’altra regione di cielo interessante è quella che comprende le costellazioni del Dragone, Aquila e Cigno, dove sono stati segnalati dei radianti diffusi di cui non sempre è risultata chiara l’attività. E’ il caso soprattutto delle gamma Draconidi, un enigmatico sciame che ad esempio nel 2016 a fine mese ha mostrato dopo anni di totale quiescenza un imprevisto e breve exploit di circa 80-100 meteore.

Fasi Lunari per Luglio 2021

DataFaseOrario
01/07/2021Ultimo Quarto23h 11m
10/07/2021Luna Nuova03h 17m
17/07/2021Primo Quarto12h 11m
24/07/2021Luna Piena04h 37m
31/07/2021Ultimo Quarto15h 16m

Fonte dati UAI

Autore del Post

Andrea Pardini

Amministratore Fondatore e Developer. Ragioniere, Perito Commerciale e Programmatore Informatico, con la passione per Meteorologia e la Scienza in generale. Attualmente Informatico presso una Web Travel Agency. Si occupa: del mantenimento della strumentazione e del portale web, stesura di articoli. Partecipa ai progetti: Archivio Eventi Meteo e Tornado in Italia.