Marzo 2020 il 2° più caldo dal 1880

Il NOAA ha pubblicato il rapporto globale sul clima relativo al marzo 2020, risultando il 44° marzo consecutivo e il 423esimo mese consecutivo con temperature, almeno nominalmente, superiori alla media del 20esimo secolo.

La temperatura di Marzo 2020

Marzo 2020 è stato caratterizzato da condizioni più calde della media in gran parte del mondo.

Le più calde temperature di marzo si sono avute in gran parte dell’Asia, nella metà orientale degli Stati Uniti e nel Sud America meridionale, dove le temperature sono risultate di +2,0°C sopra la media

Notevoli anche alcune aree oceaniche, tra cui parti dell’Oceano Atlantico tropicale, Oceano Indiano centrale e parti dell’Oceano Pacifico settentrionale e sudoccidentale, dove le temperature erano di +1,5°C superiori alla media.

La temperatura media della superficie di terre emerse e oceani dello scorso mese è stata di +1,16°C al di sopra della media del ventesimo secolo.

La Classifica dei mesi di Marzo più caldi

Stilando una classifica, Marzo 2020 si posiziona al secondo posto degli anni più caldi dal 1880

  1. 2016 +1.31°C
  2. 2020 +1.16°C
  3. 2019 +1.09°C
  4. 2017 +1.08°C
  5. 2015 +0.92°C
  6. 2018 +0.89°C
  7. 2010 +0.88°C
  8. 2002 +0.82°C
  9. 1990 +0,77°C – 2014 +0,77°C
  10. 2008 +0.75°C

Temperatura da inizio anno: gennaio-marzo 2020

Prendendo invece in analisi il periodo da inizio anno fino a marzo, notiamo come la temperatura globale della superficie terrestre e oceanica per i primi tre mesi dell’anno è stata abbastanza calda.

L’elaborazione grafica ci mostra come l’Europa ed l’Asia hanno vissuto il trimestre gennaio-marzo più caldo in assoluto: qui l’anomalia ha raggiunto i +4°C gradi di differenza rispetto alla media.

Nel complesso questo trimestre ha fatto registrare una anomalia globale di +1,15°C, risultando al secondo posto tra i periodi più elevati degli ultimi 141 anni. Al primo posto resta il primo trimestre del 2016 con una differenza di soli +0,08°C.

Secondo le previsioni annuali sulla temperatura di NCEI , l’anno 2020 è quasi sicuramente tra i cinque anni più caldi mai registrati.

Per ulteriori approfondimenti, vi alleghiamo il report completo (Lingua Inglese) => APRI

Andrea Pardini

Amministratore Fondatore, Previsore e Developer. Ragioniere, Perito Commerciale e Programmatore Informatico, con la passione per Meteorologia e la Scienza in generale. Attualmente Informatico presso una Web Travel Agency. Si occupa: del mantenimento della strumentazione e del portale web, stesura di articoli ed elaborazione delle previsioni meteo. Partecipa ai progetti: Archivio Eventi Meteo e Tornado in Italia.

Se trovi interessante il nostro operato, offrici un caffè!

Potrebbero interessarti anche...