Nuovo record di CO2 in atmosfera

E’ successo il 1° Maggio 2020 quando alla stazione di monitoraggio di Manua Loa nelle Hawaii è stato toccato il valore record di CO2 in atmosfera di 418.03 ppm. Un valore senza precedenti nella storia umanità.

Vi chiederete come mai questo nonostante le restrizioni per Covid-19? Una prima risposta è che i combustibili fossili ancora vengono bruciati. Va detto anche che queste limitazioni sono rimaste per un breve periodo e non in tutto il mondo.

Le emissioni 2020 saranno, probabilmente, il 94% di quelle del 2019, che è stato un anno record. Il 2020 sarà probabilmente ancora tra i primi 5 anni di emissioni di tutti i tempi.

La CO2 è infatti un gas che rimane in atmosfera per molti anni anche oltre 100 anni. Tutto questo ci deve capire il grande sforzo che ci deve essere dietro la diminuzione di questi gas alteranti e quanto l’uomo sia parte integrante di questo terribile meccanisco.

Riuscirà questa pandemia a farci capire come cambiare i nostri stili di vita!? O avremo un nuovo “effetto rimbalzo” dovuto alla nuova ripresa dell’attività industriali?

Federico Baggiani

Amministratore Fondatore e Previsore. Studente di Scienze Agrarie, finalizzato in tecnico agronomo. Da sempre appassionato di Scienza e soprattutto della Meteorologia. Si occupa della stesura di analisi previsionali a breve-medio termine; articoli di attualità ambientale e climatica. Partecipa ai progetti: Archivio Eventi Meteo e Tornado in Italia.

Se trovi interessante il nostro operato, offrici un caffè!

Potrebbero interessarti anche...