Termometri delle Auto quanto sono affidabili?


Tempo di lettura:56 Secondi

In questi giorni caratterizzati da temperature elevate molto spesso su Facebook e sul altri canali ci capita di vedere postati termometri di auto indicanti temperature stratosferiche.

Ma quanto sono affidabili i termometri delle auto?

Poco o nulla! Questo perchè prima di tutto non sono strumenti professionali, la loro lettura non è accurata e registrano valori interi senza mezzi gradi.

Altro aspetto piuttosto fondamentale è il loro posizionamento. Generalmente le case automobilistiche gli riservano una spazio nella parte inferiore dello specchietto di destra, o sul paraurti, o sul lunotto.

Tutte posizioni che risentono del calore rilasciato dal suolo, del calore stesso emesso dall’auto esposta al sole e seppur in minima parte anche quella prodotto dal motore.

Infine la loro schermatura dai raggi solari è insufficiente, specie negli specchietti con tonalità scure che assorbono molta radiazione solare e pertanto emettono molto calore.

Si può quindi concludere che i termometri delle auto, non sono un ottimo strumento per misurare correttamente la temperatura esterna. Si possono però utilizzare strumenti come alcuni anemometri portatili che sono dotati di sensore di temperatura, ovviamente prendendo le dovute precauzioni per una corretta rilevazione.

 

Autore del Post

Andrea Pardini

Amministratore Fondatore e Developer. Ragioniere, Perito Commerciale e Programmatore Informatico, con la passione per Meteorologia e la Scienza in generale. Attualmente Informatico presso una Web Travel Agency. Si occupa: del mantenimento della strumentazione e del portale web, stesura di articoli. Partecipa ai progetti: Archivio Eventi Meteo e Tornado in Italia.