Valanga a Cadini di Misurina, 6 persone coinvolte

Tempo di lettura:1 Minuti, 38 Secondi

Tragedia evitata sulle Dolomiti: Una valanga colpisce a Forcella della Neve

Una tragedia è stata evitata per un soffio oggi sulle maestose cime delle Dolomiti Orientali, quando una valanga ha travolto un gruppo di sei escursionisti presso Forcella della Neve, nell’area del lago di Misurina, nelle alpi bellunesi.

Foto d’archivio

L’incidente ha visto coinvolto il gruppo di sei che si trovava lungo uno dei sentieri che circondano le celebri Tre Cime di Lavaredo.

Fortunatamente, il tempestivo intervento del Soccorso Alpino e dell’elisoccorso dell’Usl 1 di Belluno ha permesso di evitare una tragedia ancora maggiore. Cinque dei turisti travolti sono riusciti a sfuggire incolumi, mentre il sesto ha riportato ferite, fortunatamente non gravi, ed è stato trasportato in ospedale a Belluno con codice 2.

Il distacco è avvenuto intorno alle 12.30 di martedì 2 aprile, in una zona dove è attivo un rischio valanghe, con l’Arpa della Regione Veneto che aveva già segnalato un pericolo di valanghe 4-forte sulle Dolomiti e 3-marcato nelle Prealpi.

CONSULTA I BOLLETTINI DI RISCHIO VALANGHE => Vedi

La neve infatti in questi giorni non è stabile, in quanto il manto nevoso, umido fino in profondità e debolmente consolidato, è stato ulteriormente appesantito dalle recenti piogge e nevicate, rendendo instabili i pendii ripidi in tutte le esposizioni.

Le autorità avvertono che il pericolo di valanghe potrebbe persistere anche nei prossimi giorni, con la possibilità di valanghe spontanee di neve bagnata e umida lungo tutti i pendii ripidi.

È fondamentale che coloro che praticano attività sulla neve, come lo sci fuori pista, lo sci alpinismo e le escursioni con racchette da neve, siano estremamente cauti e ben attrezzati.

Si consiglia vivamente di avere con sé e di utilizzare attrezzature da autosoccorso come Artva, pala e sonda, e di valutare attentamente le condizioni del terreno per evitare situazioni di pericolo.

Questo incidente ci ricorda l’importanza di rispettare sempre le condizioni meteorologiche e di valutare attentamente i rischi quando ci si avventura in montagna.

Resta Sempre Aggiornato sul Meteo e non solo!

Autore del Post

Redazione RMA

Redazione di Rete Meteo Amatori per info e segnalazioni non esitare a contattarci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *