Violenta eruzione del Vulcano Sinabung in Indonesia


Tempo di lettura:46 Secondi

Non parliamo solo dell’Etna, infatti nella giornata di Martedì 2 Marzo il vulcano Sinabung ha generato una torre di cenere, un pirocumulo alto addirittura oltre i 5km. Il flusso piroclastico in poco tempo ha invesisto alcuni villaggi limitrofi sull’isola di Sumatra.

Per fortuna non si segnalano vittime o ferite in quanto ormai ha abituato gli abitanti locali a queste violente eruzione, già prontamente evacuati.

Il fenomeno pare sia stato innescato dal parziale collasso della cupola di questo vulcano. Un magma molto viscoso che solidificandosi si accumula al bordo facendo una sorta di tappo o coperchio che aumenta notevolmente la pressione dei gas.

Quando si supera la soglia critica avvengono queste imponenti esplosioni. Il Sinabung lo ricordiamo si è svegliato ormai dal 2010 mentre prima era in una lunga fase di sonno profondo durata oltre 400anni secondo gli scienziati.

Adesso però è tornato più attivo che mai….

Autore del Post

Redazione RMA

Redazione di Rete Meteo Amatori per info e segnalazioni non esitare a contattarci