Mediterraneo verso la tropicalizzazione


Tempo di lettura:1 Minuti, 15 Secondi

Il Mare Nostrum si sta surriscaldando in fretta e due volte più velocemente della media globale.

Il surriscaldamento delle acque sta modificando l’habitat della fauna ittica, con molte specie marine costrette a migrare verso lidi più freschi.

Fonte Meteociel

Le assidue ondate di caldo delle ultime settimane stanno velocemente surriscaldando il Bacino del Mediterraneo, dove troviamo già valori sopra le medie del periodo, e ricordiamo che siamo solo ad inizio stagione estiva,

Sono state sufficienti tre settimane di caldo per spingere le temperature del Mare Nostrum a raggiungere o superare i 24-25°C.

Una delle zone più calde è il Mar Ligure, tra la Corsica e la costa nord occidentale italiana. Qui lo scorso 28 Maggio le temperature del mare hanno superato i 23°C, valori che normalmente si raggiungono tra Luglio e Agosto.

Fonte: Copernicus

Il confronto con lo stesso periodo dello scorso anno non lascia dubbi: sempre più caldo e temperature oltre le medie.

Secondo alcuni biologi le temperature superiori alla media stanno contribuendo negativamente sugli ecosistemi marini, ad esempio vengono pescate acciughe più grandi della media.

Non solo il Mar Ligure sta soffrendo degli effetti del riscaldamento globale, ma anche l’Adriatico centro-meridionale ed il basso Tirreno.

Con il persistere del caldo le temperature del mare non potranno che subire un ulteriore incremento, e si potrebbe parlare di un processo di “tropicalizzazione” del Mediterraneo, con maggior probabilità che si possano formare nel corso della stagione eventi estremi e se le condizioni lo consentiranno anche Medicane.

Rimani Sempre Aggiornato sul Meteo e non solo!

Seguici sui nostri canali social: Facebook, Twitter, Instagram, YouTube e su Google News

Oppure iscriviti ai nostri canali Whatsapp e/o Telegram

Autore del Post

Fabio Porro

Appassionato di Meteorologia e di informazione in generale, si occupa de redigere post ed approfondimenti su vari temi.