Pioggia Vento e Calo delle Temperature

Tempo di lettura:1 Minuti, 41 Secondi

L’avvio di settimana vedrà l’approssimarsi di una nuova perturbazione alla nostra penisola che sarà responsabile di una nuova fase instabile ed un calo delle temperature che permetterà la Neve in Appennino.

Nel corso della giornata di Lunedì 20 novembre, si andrà a formare un vortice di bassa pressione sul Mar Ligure che muoverà poi verso le regioni centrali e raggiungere il Sud a metà settimana.

Attorno al minimo di bassa pressione si avranno sistemi perturbati che determineranno precipitazioni anche a carattere di temporale. Non mancheranno infine i venti che assumeranno rotazione ciclonica.

Caleranno le temperature, seppur nulla di eclatante considerato il periodo, ma con valori minimi che nella seconda parte di settimana, potranno risultare negativi in diverse zone della pianura padana e nelle valli interne del centro.

Vediamo di scendere nel dettagli con il meteo per i prossimi giorni:

Meteo Italia Lunedì 20 novembre, la genesi del minimo in sede ligure, richiamerà l’attivazione di venti dai quadranti di Libeccio che apporteranno nubi sui versanti tirrenici. Qui ci attendiamo fenomeni, generalmente deboli ed isolati, principalmente in Liguria, Toscana, Lazio e in Campania. Altrove condizioni più stabili e soleggiate.

Ventilazione in rinforzo dai quadranti meridionali, con conseguente aumento del moto ondoso, fin a molto mosso.

Il meteo di Martedì 21 novembre avremo la parte più attiva di questo nuovo peggioramento, con fenomeni anche a carattere di temporale che interesseranno le regioni centrali, l’Emilia Romagna e la Sardegna.

I fenomeni potranno risultare nevosi in Appennino a quote superiori ai 1800/1900m. I venti subiranno un rinforzo dai quadranti settentrionali al Nord e Sud-Occidentali al Meridione. Possibili mareggiate lungo le coste esposte.

Mercoledì, il minimo di bassa pressione tenderà ad interessare più il Sud Italia, con fenomeni ancora attivi su parte del Centro. Neve in Appennino con quota fin sui 1400m, localmente anche inferiore. Venti sostenuti principalmente dai quadranti settentrionali al Centro-Nord.

Nei giorni a seguire, i fenomeni insisteranno all’estremo Sud ed in Sicilia per poi tendere verso un progressivo miglioramento. Al prossimo aggiornamento per i dettagli.

Resta Sempre Aggiornato sul Meteo e non solo!

Oppure iscriviti ai nostri canali Whatsapp e/o Telegram

Fonte Immagine Copertina Depositphotos

Autore del Post

Andrea Pardini

Amministratore Fondatore e Developer. Ragioniere, Perito Commerciale e Programmatore Informatico, con la passione per Meteorologia e la Scienza in generale. Attualmente Developer, Marketing e Social Media Manager presso una Concessionaria. Si occupa: del mantenimento della strumentazione e del portale web, stesura di articoli. Partecipa ai progetti: Archivio Eventi Meteo e Tornado in Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *